Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Ferrero: “Gli scienziati il tampone se lo mettano da un’altra parte”

Il presidente della Samp usa parole forti e attacca: “Di Covid non si muore. Ora basta, riapriamo gli stadi!”

“Di coronavirus non si muore, rispettiamo la malattia ma non enfatizziamo”. Esordisce così ai microfoni di Radio Capital un incontenibile Massimo Ferrero. Il presidente della Samp ha dato show ed attacca gli scienziati:

“Non ci inventiamo cose che non esistono. Gli stadi possono restare aperti al 30%. Gli scienziati vanno in televisione e ognuno dice qualcosa di diverso. Il tampone? Gli scienziati possono metterselo da qualche altra parte”.

Ferrero poi conclude il suo attacco:

“L’incertezza uccide le menti delle persone. Tra un po’ chiuderemo gli ospedali per il corpo e riempiremo quelli per la testa. Io sono stato costretto a chiudere i cinema, ora tutti questi problemi con il calcio. Così fermano la vita”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide