Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Fa rasare i figli di 8 e 6 anni per tatuare lo stemma della Juve

Difficile trovare giustificazioni nella fede calcistica dell’uomo, di fronte alla richiesta dei bambini a non accettare quel che il loro papà voleva fare.

E’ accaduto a Roma un episodio di una violenza “per futili motivi” difficile anche da spiegare. Un uomo di 45 anni tifoso della Juventus ha costretto i figli di 8 e 6 anni a rasarsi per tatuare temporaneamente lo stemma della Juve.

Stranezze le cui considerazioni è bene tacere, che hanno indotto la moglie a denunciarlo per maltrattamenti in famiglia. L’episodio è accaduto lo scorso anno ed ora i giudici potrebbero rinviarlo a giudizio.

Difficile trovare giustificazioni nella fede calcistica dell’uomo, di fronte alla richiesta dei bambini a non accettare quel che il loro papà voleva fare. I bambini temevano le possibili prese in giro (e non solo) dei compagni di classe, ma né i pianti, né le liti soprattutto con la moglie che considerava assurdo  il diktat del marito, hanno fermato il tifoso a far rasare i figli perché fosse impresso lo stemma JJ. Sarà il giudice ora a stabilire o magari spiegare a questo signore che i figli non sono una proprietà.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide