Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Eroi silenziosi. Storie di sport e di oggetti che hanno fatto leggenda

In un libro curioso, le più grandi imprese sportive narrate dagli oggetti che le hanno vissute

Il primo libro, al mondo, che racconta le storie che hanno fatto grande lo sport, le imprese che hanno appassionato milioni di tifosi, viste da una prospettiva completamente inedita: dalla parte degli oggetti che hanno partecipato, in prima persona negli stessi istanti che fanno l’epica dello sport. Edito da Minerva, il libro racconta la grandezza dello sport da una prospettiva completamente nuova, con le “cose” indirettamente protagoniste dei momenti più incredibili e Fabio Poli, l’autore, riesce nell’intento di raccontare in modo originale e non  banale, in un modo del tutto atipico, le più grandi imprese sportive.

Come non pensare al casco di Ayrton Senna, nel giorno del suo tragico incidente, al pallone del “goal del secolo” di Diego Maradona ai Mondiali dell’86 contro l’Inghilterra. Oppure i famosi anelli di Jury Chechi nel corso delle olimpiadi di Atene 2004, mentre  entrava nella leggenda. E, ancora, la pista di atletica di Seul ’88, dove Ben Johnson fece segnare l’incredibile record del mondo. La mitica asta con la quale l’ucraino Sergey Bubka rinnovò il suo record del mondo oltre 40 volte. Il pugno destro dell’indistruttibile Rocky Marciano, “Suzie Q”, nell’incontro che lo vide diventare campione del mondo dei pesi massimi contro Joe Walcott. I pedali della bici del “Pirata”, Marco Pantani, nell’epica tappa che lo portò a vincere, nello stesso anno, il Tour de France e il Giro d’Italia. E tante altre storie di sport diventate leggenda. Consigliato.

 

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide