Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Edinson Cavani in quarantena in attesa di scendere in campo

El Matador, colpito dal coronavirus aveva pensato di ritirarsi

 In silenzio e senza riflettori, Edinson Cavani ha vissuto l’incubo covid-19 che lo aveva spinto a decidere di lasciare il calcio ma ora è pronto a ricominciare la sua nuova avventura. Di questa brutta vicenda, ha parlato con alcuni media del suo Paese: “Ho pensato seriamente di smettere con il calcio – ha raccontato ‘el Matador’ – e di rimanere in campagna per dedicarmi alla mia vita. Abbiamo fatto un test che è risultato negativo e poi abbiamo rifatto il test perché la mia compagna aveva mostrato dei sintomi al rientro dalle vacanze in Spagna, a Ibiza. Il secondo test è risultato positivo per entrambi. Oltre all’amore per il calcio, c’era anche la salute della famiglia. E quando uno è vicino alla propria famiglia, alla propria terra…ho pensato di smettere di giocare. Aspettando che tutto questo passasse”.

Dovrà ora aspettare prima di scendere in campo e dare ossigeno all’attacco del Manchester United.  Secondo il Daily Mail, infatti, l’attaccante classe 1987, appena ingaggiato dal club inglese, dovrà effettuare un periodo di quarantena che lo obbligherà a saltare la prossima sfida contro il Newcastle. L’esordio del ‘Matador’ uruguagio potrebbe avvenire non in Premier, ma in Champions League, proprio contro la propria ex squadra, il PSG. Il Manchester United, infatti, incontrerà la formazione parigina allenata da Thomas Tuchel il 20 ottobre.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide