Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Dybala firmò con Marotta per la Juve; oggi con Marotta per l’Inter

L’Inter ha ribadito ad Antun la propria offerta: triennale da sei milioni netti a stagioni più uno di bonus, con opzione per un quarto anno

Paulo Dybala  e l’Inter sono sempre più vicini. Così riporta Inter News:  ci siamo, è previsto un nuovo summit per gli ultimissimi dettagli prima di chiusura e firma sul contratto. Oggi La Gazzetta dello Sport si sbilancia sull’esito della trattativa e ne svela tutti i dettagli, tra cifre e durata del contratto. “Il countdown è ufficialmente cominciato: domani, o al massimo martedì, andrà in scena il nuovo faccia a faccia tra l’Inter e Dybala, una sorta di ultimo step di avvicinamento alla firma sul nuovo contratto. Da una parte Beppe Marotta e Piero Ausilio, a.d. e d.s. dei nerazzurri, dall’altra Jorge Antun, legale rappresentante dell’attaccante argentino”, svela oggi la rosea.

La posizione nerazzurra è chiara: l’offerta non cambia dopo l’incontro andato in scena settimana scorsa nella sede di Viale della Liberazione: “L’Inter ha ribadito ad Antun la propria offerta: triennale da sei milioni netti a stagioni più uno di bonus, con opzione per un quarto anno. Il legale di Dybala ha provato a giocare al rialzo, ma alla fine ha capito che l’Inter stava già facendo il massimo per garantire a Simone Inzaghi la qualità e la fantasia della Joya, che dalle vacanze a Miami ha seguito passo passo l’evolversi dell’incontro. Nel prossimo, quello in agenda entro quarantottore, non si arriverà alla firma ma si comincerà a mettere nero su bianco i dettagli dell’operazione: Dybala è pronto a sposare il progetto Inter, per sentirsi di nuovo protagonista e insostituibile, come ai tempi degli scudetti juventini”, si sbilancia il quotidiano.

La firma sul contratto – Si avvicina il momento e torna presente un capitolo che sembrava appartenesse al passato: “Anni fa Dybala decise di fare un investimento con la mamma e acquistò un appartamento in pieno centro città, non distante dalla via che oggi ospita la nuova sede dell’Inter. Scherzi del destino o semplice simpatica coincidenza. Quando il contratto sarà pronto e le vacanze saranno finite, Paulo in un colpo solo entrerà nelle sue due nuove “case”, distanti appena qualche centinaio di metri l’una dall’altra. Ed è curioso anche immaginare che la firma arriverà su un contratto stipulato con lo stesso amministratore delegato che lo aveva voluto fortemente alla Juve e che in bianconero lo aveva fatto sentire un giocatore speciale: l’ultimo rinnovo con la Vecchia Signora era arrivato proprio quando Marotta era ancora dirigente bianconero”, spiega la Gazzetta.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide