Seguici su
1606814839090918

Formula 1

Dopo l’addio alla Ferrari, Vettel si ritira? Indizi su un futuro in Mercedes…

Wolff, capo della Mercede, apre a Vettel: “Pilota tedesco in macchina tedesca. Ma tocca a lui decidere”

Toto Wolff, responsabile della Mercedes, intervistato dall’emittente austriaca ORF, apre a Sebastian Vettel dopo il divorzio dalla Ferrari. La notizia circolava da giorni, ma non c’è nulla di certo se non un concreto interesse. Nonostante gli ultimi anni non di certo straordinari di Vettel, sarebbe un errore snobbare un pilota tanto vincente quanto talentoso. Alla Ferrari il giovanotto Leclerc l’ha spodestato: non c’era più possibilità di convivenza tra i due dopo la stagione scorsa e dopo l’incidete in Brasile. Vettel è andato via, o è stato mandato via, ed il suo futuro resta incerto.

Ecco allora che le parole di Toto Wolff potrebbero rilanciare il futuro di Seb: “Certo, un pilota tedesco in una macchina tedesca sarebbe una bella storia di marketing. Vettel è ovviamente qualcuno che è davvero bravo, lui mette in campo tutto. Può decidere da solo se vuole lasciare o unirsi a un’altra squadra, ci sono ancora alcuni posti interessanti dove andare”. Ricordiamo che la Mercedes ha entrambi i suoi piloti, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, in scadenza il prossima anno. Hamilton dovrebbe restare, Bottas è in dubbio. Ed ecco che si apre una finestra per Vettel: sedere in Mercedes accanto al rivale degli ultimi 10 anni Lewis Hamilton, per una coppia scintillante ma d’esperienza.

Sarebbe una grande sfida con la Ferrari: la gioventù della coppia di piloti della rossa, formata da Sainz e Leclerc, e l’esperienza dei piloti della casa tedesca, formata da Hamilton e Vettel. In attesa che la Formula 1 riparta per il 2020, le basi per la stagione 2021 promettono bene.

Giovanni Frezzetti

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Formula 1

rfwbs-slide