Seguici su
1606814839090918

In primo piano

De Laurentiis-Insigne, presto l’incontro decisivo

Sarà di sicuro una trattativa durissima, ma non è escluso che alla fine, sia De Laurentiis, sia Insigne, trovino un accordo che soddisfi entrambi appieno

De Laurentiis-Insigne, presto l'incontro decisivo

la vignetta di Roberto ReyDe Laurentiis-Insigne, presto l’incontro decisivo

Per un Presidente che dice di volere calciatori “all’altezza”, ma con ingaggi “bassi”, non sarà facile intavolare una trattativa con un giocatore alto appena 163 cm e che chiede un cospicuo aumento dell’ingaggio…

Naturalmente con la nostra vignetta si è solo tentato di introdurre con un pizzico di umorismo quanto sta per accadere tra ADL e Insigne in merito al rinnovo del contratto.

A tal proposito ecco qual è al momento la reale situazione. Aurelio De Laurentiis è arrivato a Castel di Sangro e vi resterà fino al 14 agosto per essere vicino alla squadra e a Spalletti. Nel ridente comune abruzzese è arrivato anche Vincenzo Pisacane, l’agente di Insigne. Ma sembra solo per trascorrervi qualche giorno di vacanza, visto che il Presidente, a quanto sembra, intende trattare solo con il capitano.

Come si sa il “Magnifico” ha un contratto fino al 2022. Quindi è interesse di tutti trovare un accordo prima dell’inizio del campionato, onde evitare che il giocatore vada a scadenza. C’è da considerare, però, due aspetti che rendono spinosa la trattativa. Da una parte c’è ADL che, pur reputando il ragazzo una “bandiera”, non sembra intenzionato a concedergli un aumento per chiudere la carriera a Napoli. Per il Presidente, infatti, la priorità è abbassare il monte ingaggi dell’intera squadra così da rimettere i conti a posto. Dall’altra, invece, il capitano ritiene di meritare uno stipendio più alto per l’ottimo campionato disputato e per il titolo di “campione d’Europa” conquistato con la nazionale.

I tifosi, nel frattempo, vivono con trepidazione l’evolversi della faccenda. Il loro auspicio è che al più presto uno dei due faccia un passo indietro per il bene del Napoli. Sarà di sicuro una trattativa durissima, ma poiché come si dice a Napoli “cca nisciuno è fesso”, non è escluso che alla fine, sia il Presidente, sia Insigne, trovino un accordo che soddisfi entrambi appieno.

LEGGI ANCHE

De Laurentiis parlerà da solo con Insigne mentre il Napoli prepara l’amichevole con l’Ascoli

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide