Seguici su
1606814839090918

Europa League

Covid in Russia, la situazione contagi preoccupa il Napoli; interviene anche il console Schiavo

Spalletti in vista della sfida di Europa League contro lo Spartak annulla la conferenza stampa pre partita, il Napoli resterà in bolla; il console russo fa il punto sulla situazione tifosi allo stadio

Giovedì, il Napoli dovrà affrontare l’ostica sfida con lo Spartak Mosca valevole per la quinta giornata del girone di Europa League. La compagine russa non sarà l’unica difficoltà che dovranno affrontare gli azzurri. La situazione Covid in Russia desta diverse preoccupazioni in casa azzurra. Per questo motivo la consueta conferenza stampa, che si sarebbe dovuta tenere alla vigilia del match, è stata annullata.La conferenza stampa si terrà invece a Castel Volturno, quindi gli azzurri voleranno a Mosca solo ed esclusivamente per la gara, infatti faranno ritorno in Italia subito dopo la gara.

Come riportato dal Corriere dello Sport, c’è grande preoccupazione per la trasferta di Mosca del prossimo 24 novembre. Fino alle 16 di domani sarà possibile prenotare il voucher che poi dovrà essere trasformato in biglietto e il costo del settore riservato agli ospiti è di 15 euro. Con una precisazione che escluderà le partenze dall’Italia: l’acquisto e l’ingresso allo stadio sono consentiti solo in possesso di un QR code russo, ottenibile dopo aver effettuato due dosi del vaccino Sputnik V oppure con un certificato di guarigione da meno di sei mesi riconosciuto in Russia.

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Vincenzo Schiavo, console russo a Napoli, che ha ribadito il punto della situazione: “In Russia stanno vivendo la pandemia in modo diverso dal resto d’Europa. Ci sono enormi difficoltà a Mosca, c’è un lockdown leggero e quindi un blocco di ingressi per le persone. Si vogliono però portare avanti tutte le attività agonistiche sportive professionistiche ed anche tutti gli impegni presi a livello internazionale. Ci sarà la gara con tutti i controlli possibili, con tutti restringimenti possibili, con tutti i controlli da farsi per i tifosi ma sarà una partita che verrà giocata regolarmente a Mosca. Anche la Uefa ha espresso il suo parere favorevole: bisogna salvaguardare le condizioni delle persone, le gioie sportive vanno godute in serenità. Avremo uno stadio dove ci sono solo russi, non si sono potuti fare i visti. È una pecca di coloro che dovevano garantire questa possibilità. Ci saranno controlli severi e corretti; potranno vedere la gara solo coloro che vivono in Russia”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide