Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Clamoroso al Maradona, il Napoli ne prende cinque dal Benevento

Nel primo tempo il Napoli sembra non essere mai sceso in campo e sul 1 – 3 il Napoli si dissolve

NAPOLI – BENEVENTO  1 – 5  (24′ Calò, 35′ Improta, 63′ rig. Politano, 66′ Foulon, 85′ rig. R. Insigne, 88′ Umile)

Un Napoli irriconoscibile quello visto ieri sera contro un ottimo Benevento. In vista della gara di sabato contro la Juventus, sono tante le risposte negative soprattutto da quelli che rappresentano le seconde scelte.

Alla vigilia del match nessuno si sarebbe aspettato un risultato simile: la squadra guidata da Luciano Spalletti perde con un clamoroso risultato di 5-1 contro la formazione sannita. Nel primo tempo il Napoli sembra non essere mai sceso in campo: pallino del gioco lasciato interamente al Benevento e troppe giocate individuali, in particolar modo da Lozano e Ounas su cui c’erano maggiori aspettative. Serata che prende subito una brutta piega, quando al 23’ del primo tempo una potente ma non irresistibile punizione beffa l’ex Bari Marfella. Dieci minuti dopo arriva il raddoppio di Improta con la complicità di un’evidente disorganizzazione difensiva dei partenopei, che in più occasioni sono stati messi in difficoltà concedendo fin troppe opportunità agli ospiti. Nella ripresa il Napoli prova ad alzare i ritmi, soprattutto con l’ingresso in campo di Vergara, l’unico che cerca di scuotere la squadra. Al 63’ Ounas viene atterrato in area: l’arbitro non ha dubbi e concede il calcio di rigore agli Azzurri. Sul dischetto, in assenza del capitano Lorenzo Insigne, va Matteo Politano: tiro centrale che batte Paleari, e Napoli che apparentemente torna in partita. Ma dopo 4 minuti arriva la rete del 3-1 del Benevento: ennesima disattenzione difensiva, stavolta ai danni di Zanoli che lascia partire il potente sinistro di Foulon. Da quel momento in poi c’è solo una squadra in campo. Il Benevento chiude la partita in goleada, grazie al rigore di Roberto Insigne all’85’ e al gol del subentrato Umile (entrambi causati da un Malcuit pessimo). La speranza è che con il ritorno dei titolari, possa tornare il Napoli visto nelle prime due giornate, ma le indicazioni date dalle seconde scelte sono per lo più negative.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide