Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Ciro Immobile punta a battere il record del Pipita per aggiudicarsi la scarpa d’oro

Con 34 reti segnate, Ciro Immobile potrebbe chiudere la stagione conquistando la scarpa d’oro

Nel 2016 Gonzalo Higuain con 36 reti non riuscì a conquistare la “scarpa d’oro” beffato nel finale della stagione da Luis Suarez. Quest’anno tocca a Ciro Immobile tentare di ‘mettere al piede’ quel trofeo con 34 reti segnate e con due partite ancora da disputare. La punta centrale della Lazio, nella gara con il Verona vinta per 5-1, ha portato a casa il pallone realizzando una tripletta e portandosi a pari punti di Lewandowski: dietro marca stretto Ronaldo con 31 reti. Se finisse ora il campionato, Ciro Immobile dovrebbe rassegnarsi a cedere il trofeo al polacco del Bayern perché  in caso di arrivo a pari punti lo scettro di miglior bomber d’Europa andrebbe a Lewandowski  perché ha giocato meno minuti. Ma Ciro Immobile già mercoledì sera ( con il campionato concluso in Germania) potrebbe superare il polacco in classifica dovendo sfidare uno sfiduciato Brescia già retrocesso, attento però a seguire Ronaldo che giocherà dopo la Lazio a Cagliari. Poi, per Immobile, l’ultima a Napoli e Ronaldo all’Allianz contro la Roma: una sfida fino all’ultimo respiro che se si concludesse a parità di punti, premierebbe Ronaldo che finora ha giocato 2739’ mentre Immobile ne ha giocati 2906’. Un traguardo, quello possibile per Ciro Immobile che vorrebbe superare anche il record di Higuain che segnò 36 reti nel Napoli.

LEGGI ANCHE:

Il goal di Allan al Sassuolo non cambia il suo destino

Napoli, l’aggiornamento sull’infortunio di Manolas

Continua il terremoto in casa Barcellona: manovre di Messi per far esonerare Setien

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide