Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

La Juventus è in finale e intorno agli azzurri c’è euforia: si può fare

La Juventus vola in finale e attende: stasera si saprà se gli azzurri vorranno riproporre la sfida di giugno

Spesso si avverte una simbiosi tra la squadra e i tifosi con un sogno nel cassetto e magari rivedere a maggio Napoli-Juventus in finale.  Da qualche tempo i tifosi, delusi e lontani, critici e sarcastici, pronti all’autodifesa perché abituati ad essere attaccati, vogliono sognare.  E il Napoli somiglia tanto ai suoi tifosi a luci intermittenti: pronti a spegnere gli entusiasmi contro le delusioni, ma pronti a riaccendersi di fronte all’imponderabile. E oggi c’è euforia intorno agli azzurri: l’Atalanta è squadra ostica da sempre e la vittoria nel girone d’andata per 4-1 aveva acceso più di una speranza di un grande campionato. Poi Napoli-Atalanta, nell’andata della semifinale, ha fatto invece mettere i piedi a terra, fin troppo, come riflesso perfetto della situazione di tutto l’ambiente.

A Bergamo il Napoli si gioca moltissimo, più ancora della prossima gara con la Juventus: centrare l’accesso alla finale sarebbe un incentivo per proseguire con Gattuso fino al termine della stagione e darebbe una spinta anche verso la doppia gara con il Granada. Per il campionato bisogna credere che marzo e aprile consegneranno una squadra al completo al tecnico da poter tentare la scalata al 4° posto.

Intanto luci puntate sulla partita di stasera che Gasperini ha così commentato:” Penso che sarà una partita diversa rispetto all’andata. Domani ci giochiamo per così dire il secondo tempo di queste semifinali e sarà quello decisivo: quindi ogni situazione andrà sfruttata al massimo e i margini di errore si ridurranno. Abbiamo visto però all’andata che siamo competitivi anche contro una squadra di valore come il Napoli”.

Per il Napoli, la novità sarà rivedere Osimhen partire dal 1° minuto ma molti dubbi saranno sciolti dopo la rifinitura. Gattuso dovrà valutare una difesa a 3 o a 4 e se intende far giocare una coppia inedita come Maksimovic e Rrahmani con Di Lorenzo e Hysaj ai lati, oppure se accentrare di Lorenzo. Se Gattuso opterà per il 4-3-3 al centro si dovrebbero schierare Bakayoko con Zielinski ed Elmas valutando magari la stanchezza di Demme; ma in corso di partita è possibile che entri anche Fabian Ruiz in vista della Juventus.

In panchina, viste le tante assenze ci sarà oltre a Cioffi, anche Costanzo con la maglia 38 e Zedadka con la maglia 3.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide