Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Catania calcio, continua il percorso in tribunale

Il futuro del Catania affidato al Tribunale Fallimentare

La partita relativa al futuro del Catania calcio ieri ha registrato ulteriori sviluppi. Dinanzi alla sezione fallimentare del Tribunale di Catania, in videoconferenza, si è tenuta l’udienza nella quale è stata discussa l’istanza di fallimento presentata dalla procura etnea nei confronti del club rossoazzurro. Udienza molto movimentata durante la quale il sostituto procuratore Regolo ha insistito con forza per la revoca dell’incarico agli attuali amministratori (il presidente Astorina dopo le dimissioni di Scuderi e Di Natale) e conseguente nomina dei commissari ad acta.

Il Tribunale, dopo ampia discussione, si è riservato di decidere, anche alla luce della richiesta di concordato preventivo avanzato dal club etneo a mezzo dei vertici del club stesso. Vertici che hanno subito la messa in mora da parte dell’intera rosa di calciatori; ma in verità, sia pure con lentezza, la società ha iniziato a pagare gli stipendi arretrati, allo scopo di non depaupeare in patrimonio economico della società, in vista di una eventuale e sempre più probabile cessione.

A tal proposito rimane sempre fortissimo l’interessamento della Sigi spa, società appena costituita, che proprio ieri ha formalizzato l’offerta per l’acquisizione del Catania calcio. La proposta, prende vita da un dettagliato piano industriale pluriennale, che prevede un investimento complessivo per rilevare il calcio Catania pari a 54,5 milioni di euro, cifra che servirà per coprire i debiti della società verso l’erario ed i creditori e l’intero asset del centro sportivo Torre del Grifo.

Il piano industriale prevede anche investimenti sul piano sportivo con l’obiettivo dichiarato di riportare il Catania calcio a livelli consoni alla sua storia ed al suo blasone. Si attendono le decisioni del Tribunale fallimentare per affondare il colpo decisivo. Catania vuole tornare a lottare sul campo e non in tribunale.

LEGGI ANCHE:

Cessione Catania calcio: entrano in gioco anche Massimo Mauro e Vincenzo Guerini

De Laurentiis sulla ripresa della Lega Pro: “Il mio Bari merita di giocarsi la B”

Avvocato Chiacchio: “Il Napoli è stato scippato e può denunciare la Roma”

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide