Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Carlo Nesti: “Una Nazionale brutta senz’anima”

L’unico rilievo statistico positivo è il possesso palla: 71%. Ma è un palleggio malato, con Jorginho impaurito e irriconoscibile.

Tuttomercatoweb, ha pubblicato il diario dei miei “pensieri”, in formato “NES-tweet” di Carlo Nesti:

Capovolgendo Riccardo Cocciante, è stata una Nazionale “brutta senz’anima”. Di bello, non resta nulla: lo spirito spensierato e creativo lo abbiamo lasciato alle spalle. L’unico rilievo statistico positivo è il possesso palla: 71%. Ma è un palleggio malato, con Jorginho impaurito e irriconoscibile. Il virus più grave è l’inconsistenza offensiva. Non abbiamo costruito occasioni, immalinconiti da Insigne davvero finto, cioè spento, nueve. Siamo stati inferiori sul piano fisico e dinamico. Deficitari nella rifinitura. Scadenti nell’uno contro uno. Nulli negli inserimenti dei centrocampisti. Fallimentari nei cambi e nella varianti, dal 4-3-3 al 4-2-3-1. Consoliamoci solo pensando che avevamo 11 infortunati. Chiellini, Verratti e Immobile, mai convincente, ma unico terminale possibile, non si sostituiscono facilmente.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide