Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Caos calendario di Serie A: tante le ipotesi sul piatto

Il 31 agosto o il 1° settembre verrano ufficializzati i calendari della nuova stagione, ma le incognite sono ancora tante

Il calendario della Serie A 2020/21 continua ad essere il pomo della discordia tra FIGC e Lega calcio. I club del massimo campionato spingono per iniziare dopo e per chiudere il 23 maggio, mentre Gravina, presidente federale, vorrebbe chiudere il 16 maggio per concedere più tempo alla Nazionale di Mancini per preparare l’Europeo. Quel che è certo è che il calendario sarà sorteggiato il 31 agosto o il 1° settembre. Bisognerà incastrare tra settembre e maggio molte partite: 38 partite di Serie A, 6 date per la Coppa Italia, 19 date per le competizioni UEFA, 3 finestre per le Nazionali.

Questo resta il problema principale: troppe partite e poco tempo a causa del Covid. E’ aperta anche la questione Coppa Italia: l’ipotesi più accreditata è quella che si disputino gli ottavi di Coppa Italia nell’arco di una settimana, concentrando gli incontri in tre giorni. L’altra soluzione sarebbe vedrebbe l’inserimento di un turno aggiuntivo al 27 dicembre, cancellando le vacanze natalizie. La Supercoppa italiana, che attualmente non ha una data precise, ma ha sul piatto 3 ipotesi: il 18 settembre, il 22 dicembre o il 13 gennaio.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide