Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Cagliari-Napoli 1-4, la pagella degli azzurri

 Il Napoli stravince a Cagliari. Zielinski “superstar” il migliore in campo. Bene anche Lozano e capitan Insigne. In ripresa Ruiz. Partita opaca di Maksimovic.

Cagliari Napoli 1-4, la pagella degli azzurri

La pagella degli azzurriCagliari-Napoli 1-4, la pagella degli azzurri

Il Napoli stravince a Cagliari. Zielinski “superstar” il migliore in campo. Bene anche Lozano e capitan Insigne. In ripresa Ruiz. Partita opaca di Maksimovic.

 

 

DIFESA

Ospina 6 – Poco impegnato per l’intera partita. Non può nulla sul gol realizzato da Joao Pedro.

Di Lorenzo 6,5 – La sosta gli ha fatto bene. Contro il Cagliari appare subito in netta ripresa rispetto alle ultime prestazioni. Fa bene entrambe le fasi ed è bravo nel servire palla a Zielinski in occasione del secondo gol.

Manolas 6 – Un solo errore commesso nel primo tempo, per il resto disputa una partita ampiamente sufficiente controllando a dovere gli avanti isolani. (87° Rrahmani sv).

Maksimovic 5,5 – Spesso non sembra essere concentrato come dovrebbe. Non dà sicurezza al reparto e commette alcuni grossolani errori tra i quali quello su Joao Pedro lasciato libero di realizzare il gol del pareggio.

Mario Rui 6,5 – Pur commettendo qualche errore bisogna ammettere che con lui in campo la qualità dell’intera squadra aumenta, soprattutto in fase offensiva. Dialoga bene con Insigne e Zielinski ed è bravo a piazzare alcuni cross in area. (87° Ghoulam sv).

CENTROCAMPO

Fabian Ruiz 6 – Anche a lui la sosta sembra aver giovato. Finalmente disputa una partita sufficiente facendo benino sia in fase di contenimento, sia quando c’è da costruire gioco. Tenta più volte il tiro in porta, ma la mira non è ancora al massimo. Segnali di ripresa.

Bakayoko 6 – Gioca una discreta partita cercando, senza strafare, di mettere ordine in mezzo al campo. Cosa che non sempre gli riesce, ma è apprezzabile per l’impegno. Bravo nel recuperare diversi palloni dai piedi degli avversari. (87° Lobotka sv).

Zielinski 7,5 – Sin dall’inizio si vede che è particolarmente ispirato. Supera gli avversari come birilli, costruisce gioco e prova a segnare con un tiro dal limite che impegna seriamente l’ottimo Cragno. Fatte le prove inizia a fare sul serio e tira dal cilindro una coppia di autentiche perle di rara bellezza che permettono al Napoli di andare in vantaggio per due volte. Il migliore in campo. (77° Elmas 6).

ATTACCO

Lozano 7 – Comincia un po’ in sordina, ma pian piano inizia a carburare e crea il panico nella difesa avversaria. Lykogiannis è spesso costretto a ricorrere al fallo per fermarlo, così si becca una doppia ammonizione e la conseguente espulsione. Tenta in più di un’occasione la via del gol che meritatamente trova nel finale di gara. Apprezzabile anche per il lavoro svolto nella fase difensiva.

Petagna 6 – Gioca più per la squadra che per sé stesso, ma qualcuno prima o poi dovrà spiegargli che è lui il centravanti della squadra ed è a lui che spetta tirare in porta. Si muove bene in campo, cerca il dialogo con i compagni di reparto, ma per giocarsi al meglio la chance che la sorte gli ha concesso deve assolutamente diventare più egoista. Bravo, comunque, per aver partecipato attivamente sia al gol di Zielinski, sia a quello di Lozano. (77° Politano 6).

Insigne 7 – Un’altra bella gara del capitano. Gioca su tutto il fronte d’attacco partecipando alla maggior parte delle azioni offensive, ma senza mai sottrarsi al duro lavoro nella fase di contenimento. Supera di poco la traversa con un calcio di punizione da fuori area, ma nel finale trova la precisione giusta e batte Cragno, realizzando su rigore il gol del definitivo 1-4.

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

Poker azzurro a Cagliari, comincia bene il 2021 del Napoli

 

 

 

 

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide