Seguici su
1606814839090918

Champions League

Barcellona: tra infortunati e giocatori ribelli la rosa è ridotta all’osso

Setien è ai ferri corti con Messi ed intanto contro il Napoli rischia di doversi affidare ai ragazzini viste le tante defezioni

La situazione in casa Barcellona non è delle più rosee e l’allenatore traballante, Quique Setien, in vista della gara di Champions League contro il Napoli di sabato 8 agosto ha gli uomini contati. Infatti, i blaugrana, come riporta il quotidiano Mundo Deportivo, in difesa per ora ha solo Gerard Pique come centrale a disposizione. Sia Lenglet che Umtiti sono alle prese con il recupero dai rispettivi infortuni e il loro recupero non è certo avvenga in breve periodo.

Inoltre, la situazione ambientale non è delle migliori, tanto cheil quotidiano catalano Sport ha definito il Barcellona “una quadra che ora somiglia tanto a un’orchestra stonata”. Inoltre, il Napoli ha poco da perdere giocherà con la testa sgombra, un ulteriore elemento a sfavore degli spagnoli. In più c’è da risolvere la grana Arthur che si rifiuta di tornare dal Brasile. Per lui la società sta avviando un procedimento disciplinare con una sanzione economica. Setièn ha gli uomini contati in tutti i reparti e dovrà affidarsi ad alcuni giovani quali Riqui Puig e Ansu Fati che potrebbero però sentire la pressione dell’importante palcoscenico Champions.

Insomma, per il Napoli sembra un’occasione d’oro vista anche l’assenza di pubblico al Camp Nou. Ma non va dimenticato che nel Barcellona gioca Messi, un calciatore di un altro mondo capace di accendere la luce nei momenti che contano. Un’opportunità per gli azzurri affrontare un Barça così, ma non sarà comunque facile.

Giovanni Frezzetti

Collaboratore Master in “Giornalismo sportivo”, presso la Gazzetta dello Sport

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide