Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

Attenti all’Empoli, prima in classifica di serie B, arriva al Maradona con la voglia di stupire

Avversario ostico e riposato: 29 segnati e 14 subiti, l’Empoli si candida per i quarti

Il Napoli si prepara all’esordio in Coppa Italia da detentore del titolo e si presenta all’appuntamento con la migliore difesa del campionato a pari meriti della Juventus e del Verona (con una partita in più) . E’ un test di grande importanza per testare le condizioni della squadra che probabilmente riabbraccerà Koulibaly e Mertens.

Resta comunque in emergenza con i rientranti non al 100 per 100, con Manolas fuori per affaticamento muscolare come pure Malcuit e con un Insigne che dovrebbe rifiatare, finora senza un attimo di tregua. L’ipotesi è un cambio al centro con l’ingresso di Demme e un turno di riposo per Fabian; avanti Insigne, Zielinski e Politano con Llorente punta.

Ma al di là della formazione, il rischio di sottovalutare l’Empoli esiste, proprio in un momento in cui la freschezza atletica può essere determinante. L’Empoli e la Spal, uniche squadre di serie B ancora a correre nella competizione, vengono da un turno di riposo e, in più l’Empoli ha “trovato” la qualificazione all’ottavo di finale con un 3-0 a tavolino dopo che il Brescia aveva dato forfait causa covid. Precedentemente però aveva vinto 4-2 al Vigorito mettendo sotto il Benevento: in poche parole, l’Empoli ha tutte le carte in regola per opporsi al Napoli come aspirante alla serie A da prima in classifica con 34 punti in 17 partite, con 29 gol fatti e appena 14 subiti.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide