Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Attentato contro l’ex capitano del Foggia Federico Gentile

Brutto episodio a Foggia: ignoti hanno incendiato la porta dell’abitazione dll’ex capitano Federico Gentile

Brutto episodio a Foggia: questa notte è stata incendiata la porta di casa del capitano rossonero Federico Gentile, che era nell’abitazione con la famiglia. L’attentato è stato denunciato immediatamente dal sindaco Franco Landella  e il direttore del club Ninni Corda ha voluto pubblicamente parlare su Facebook:

“Stanotte all’1,45 ho ricevuto una telefonata dal capitano Federico Gentile, quando ricevo telefonate in quegli orari non sono buone notizie: ebbene si, un vigliacco un verme schifoso, ha messo fuoco al ingresso della sua abitazione dove dormiva assieme alla moglie e ai due bambini. Fortunatamente si è accorto delle fiamme e grazie all’aiuto dei vicini è riuscito a spegnere il tutto e a evitare una possibile tragedia. Il gesto di questo miserabile non va naturalmente a infangare un’intera tifoseria e una comunità, ma sicuramente distrugge la serenità di una famiglia e la nostra serenità, la mia in particolare per la stima e affetto che provo per Federico e per la sua meravigliosa famiglia,,, vediamo ora gli avvelenatori di pozzi, chi continuamente getta benzina sul fuoco come reagirà… ora è il momento dei fatti senza se e senza ma… Federico ha l’unica colpa di avere fatto il suo dovere a 360 gradi da un anno e mezzo a questa parte sempre per il bene del FOGGIA e di essere legato a me e a questa società… per il resto uso una frase di Enzo Tortora… lui è innocente, spero lo siate anche voi…”.

 

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide