Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Ancora una sconfitta per il Toro, la Sampdoria guadagna tre punti d’oro

Il Torino si porta in vantaggio ma la Sampdoria rimonta per tre punti preziosi

TORINO –SAMPDORIA  1 – 3 ( 55° Verdi, 70° e 75° Ramirez, 79° Quagliarella rig.)

Atteso il debutto in panchina per Moreno Longo, contro la Sampdoria di Ranieri reduce da una sconfitta contro il Napoli dalla quale è uscito a testa alta. Il Toro con un 3-4-3, schiera il tridente con Verdi, Belotti e Berenguer e in mediana De Silvestri, Lukic, Rincon, Ola Aina; per la Sampdoria con il 4-3-1-2, Quagliarella e Gabbiadini in attacco. La partita non sembra offrire emozioni nel primo tempo dove le squadre non affondano con soli due tiri in porta, il primo di Berenguer parato da Audero e il secondo di Ramirez scagliato dal limite dell’area. Finisce 0-0 uno scialbo primo tempo.

Nel secondo tempo la Sampdoria osa di più,  prima con Ramirez poi con Gabbiadini su punizione, ma al 55° è il Toro a passare in vantaggio:  palla in profondità di Berenguer, Colley sbaglia l’intervento difensivo e Verdi anticipa l’uscita di Audero per l’1-0 del Torino. Il Torino tenta di gestire il risultato, ma al 70° Ramirez riporta la Samp in parità con una punizione che scavalca la barriera e al 75°, sempre Ramirez completa la rimonta con un passaggio di petto di Quagliarella. Il Torino reclama per un’irregolarità nell’azione del gol, si disunisce e al 78° subisce il terzo gol su rigore per un fallo di Izzo che trattiene in area Quagliarella: Toro in dieci e terzo gol firmato proprio da Quagliarella dal dischetto. Per il Toro, Longo dovrà lavorare molto sulla mente, mentre Ranieri può essere soddisfatto della squadra che ha saputo rimontare alla grande.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide