Seguici su
1606814839090918

Europa League

Alguacil: “Maradona da noi non giocherebbe, abbiamo David Silva”

Uscita infelice dell’allenatore della Real Sociedad che ha dichiarato che David Silva ha le stesse qualità di Maradona

Imanol Alguacil, allenatore della Real Sociedad, ha sorpreso tutti con un’uscita infelice durante la conferenza stampa. Certamente una provocazione o una battuta, ma resta un’affermazione forte dire che Maradona non giocherebbe nella Real Sociedad di oggi e che David Silva ha le sue stesse qualità. Queste le sue parole:

“Maradona farebbe senz’altro fatica a giocare in questa Real Sociedad. Qui bisogna lavorare e correre. Lui aveva qualità in abbondanza, ma il resto non tanto… Abbiamo David Silva, che ha quasi la sua stessa qualità, e lui in più lavora”.

Chiusa questa parentesi, Alguacil ha parlato della gara:

Cosa pensa del Napoli? Come arriverà dopo il ko con l’AZ? “Sicuramente non influenzerà il loro livello, è una squadra sempre pericolosa, entrambe le squadre vorranno vincere, ci rispetteranno e li rispetteremo”. 

Quale è l’aspetto più importante da sottolineare per il Napoli?Se li prendiamo uno ad uno sono tutti di grande livello, gioca anche in modo simile al nostro, è un gruppo, è un candidato a vincere lo Scudetto, è bellissimo affrontarli, crediamo di poterli contrastare”. 

Si aspetta un Napoli offensivo?Sarà una gara veloce, il Napoli ha velocità, ma anche noi, ad entrambe piace avere il pallone, sarà una gara equilibrata e vedremo chi prenderà il sopravvento. Noi abbiamo fiducia nel nostro gioco e siamo in un ottimo momento”. 

È la gara più importante? Per me tutte le gare sono importanti, ho ripetuto in settimana che sono uguali al di là del rivale, anche se forse è la più importante, contro un club storico, che gioca la Champions, con una squadra con un potenziale enorme e che punta al titolo in Italia. E’ un rivale pericolosissimo, lo rispettiamo, ma andremo a competere faccia a faccia, sapendo che abbiamo armi difensive ed offensive per vincere. Finita questa poi la più importante sarà quella dopo”. 

La chiave tattica della gara?Dipende anche dai giocatori che schiereranno, Insigne o Lozano non è la stessa cosa, così come Fabian o Mertens oppure ancora Fabian o Bakayoko. Dipende dalle scelte che gioco faranno. Ad entrambe le squadre piace dominare la partita, entrambe fanno attacchi posizionali e non tanto nella transizione, sono squadre simili, loro hanno potenziale enorme in ogni reparto, non hanno mai perso se non a tavolino. Sarà un partidazo di Champions e loro l’hanno fatta in questi anni, hanno squadra da Champions e per vincere lo Scudetto”.

Chi porterebbe via tra Insigne, Osimhen, Mertens e Lozano? “Tutti (ride, ndr). Non solo in attacco, ha anche Koulibaly, Manolas, Maksimovic dietro, tutti i ruoli sono bravi, è una super squadra ed è candidato allo Scudetto e l’EL. 3-4 anni fa andai a Napoli, provai a vedere una partita del Napoli di Sarri ma era fuori casa, è una squadra storica…”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide