Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Al 99,99 per cento Milan – Juve si giocherà

Si attendono in mattinata i risultati dei nuovi tamponi: dovessero risultare altre positività, l’ASL potrebbe fermare la Juve

Dopo la positività di Alex Sandro e di Juan Cuadrado, si attendono i nuovi tamponi in mattinata per scongiurare l’ipotesi di un focolaio. Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino ha dichiarato: “La società ha avvisato subito delle due positività, ma in questo momento, visto che tutti gli altri risultano negativi, non si può parlare di focolaio. Se dovessero esserci nuovi casi e venisse confermato un focolaio non controllato in squadra allora l’Asl, per la sicurezza dei giocatori stessi, sarebbe costretta ad intervenire bloccando la trasferta”.

Anche l’assessore regionale all’emergenza Covid-19 del Piemonte Matteo Marnati smentisce l’ipotesi di un possibile intervento dell’Asl di Torino per fermare la Juventus prima della partenza per Milano: “Al 99,99% Milan-Juventus si disputerà. In questo momento non c’è un’emergenza tale da far intervenire l’Asl. Non c’è nessuna gravità. Non saremo noi a bloccare la partita”. Al momento, quindi, e in attesa dei tamponi,  “La squadra è in quarantena attiva, – ha detto Roberto Testi – valuteremo eventuali nuove positività e la loro tracciabilità. Poi,  prenderemo una decisione».

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide