Seguici su
1606814839090918

Commento alla partita

A San Siro il Napoli sciupa e regala all’Inter la vittoria

La prestazione degli azzurri c’è, ma numerose sono ancora una volta le occasioni sprecate

Inter-Napoli 2-0

Quello di stasera a San Siro non è un risultato che rispecchia in pieno il reale andamento della partita: gli azzurri cominciano male e vanno subito in vantaggio, ma dal 20′ del primo tempo crescono e impensieriscono più di una volta Handanovic sfiorando il pareggio. Un supergol di Lautaro Martinez a metà della seconda frazione cancella qualsiasi speranza di un Napoli stanco e ormai senza più alcuna motivazione, desideroso solo di poter arrivare nelle migliori condizioni fisiche e mentali alla gara contro il Barcellona.

I nerazzurri di Antonio Conte come al solito partono da subito in maniera aggressiva, e all’11’– su una palla messa in area da Candreva- arriva dal lato opposto Biraghi che serve al centro D’Ambrosio; il terzino napoletano approfitta di un errore nel posizionamento di  Meret e lo beffa, portando l’Inter in vantaggio. Il Napoli dal 20′ prova a prendere campo; e sugli sviluppi di calcio d’angolo Insigne intercetta un tiro di Zielinski e prova a effettuare una deviazione vincente, con la palla che esce di un soffio lontano dal palo. Gli azzurri sono scesi finalmente in campo; e proprio Zielinski effettua pochi minuti dopo un tiro potente che costringe Handanovic ad una respinta centrale. Insigne-pur non essendoci sulla destra Callejon- si invola sulla corsia di sinistra e con un pallone rasoterra taglia il campo e trova sul lato opposto Politano che dentro l’area di rigore controlla di destro e calcia di sinistro, trovando però un grandissimo intervento di Handanovic che salva al 31′ l’Inter dal pareggio. Le occasioni cominciano a diventare tante; forse la più importante è sui piedi di Lorenzo Insigne che- servito da Hysaj di tacco- va al tiro e trova la provvidenziale chiusura all’ultimo da Candreva. A sorpresa Eljif Elmas effettua due slalom in area e arriva a calciare da dentro l’area di rigore, trovando però la respinta di Bastoni che impedisce al macedone di segnare un gol alla Maradona. Nel finale di primo tempo si rivede anche l’Inter con Brozovic che calcia di prima intenzione sul primo palo,  Meret però salva il risultato con un grande intervento.

Al 63′ Elmas prova il tiro da fuori area e la pala sfiora clamorosamente il palo. Le occasioni sono tante, ma il Napoli è stanco; un minuto più tardi escono Zielinski e Mario Rui per Allan e Faouzi Ghoulam, al quale serve accumulare minuti. Al 73′ Lautaro Martinez va in percussione dalla metà campo, evita l’intervento di Demme e calcia dai 25 metri sul secondo palo;  Meret che legge male il rimbalzo e non ci arriva, e la sfera si insacca all’angolino: è 2-0. Gli azzurri crollano, e addirittura Barella potrebbe anche raddoppiare; l’unica nota positiva è l’ingresso in campo di Kevin Malcuit– ritornato in campo dopo il bruttissimo infortunio al crociato rimediato ad ottobre nella partita contro la Spal

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Commento alla partita

rfwbs-slide