Seguici su
1606814839090918

In primo piano

“Siamo una squadra fortissimi”

Andrea Petagna: “Il mister ha detto che ci tiene a me, i compagni mi hanno detto che avrei segnato. Avevo tanta carica, ringrazio tutti i tifosi.”

Siamo una squadra fortissimi, fatta di gente fantastici, e nun potimm’ perd’ e fa figur’ e mmerd’ perché noi siamo bravissimi e super quotatissimi…..

Ce l’ha fatta, ce l’ha fatta anche stavolta a portare i tre punti a casa. Aggredita, la squadra non si è disunita e dopo 15 minuti, ha iniziato nelle sue geometrie risultate talvolta lente di fronte agli assatanati genoani. Tuttavia Luciano Spalletti ha dovuto inventare una squadra e un gioco sia contro il Venezia, giocando in 10, sia contro il Genoa con un tridente “con punte arrotondate”. E’ il bello della diretta, è il bello di un tecnico che riesce a mettere in campo 11 uomini capaci di assecondare il momento della partita.

E i commenti dei giocatori testimoniano come abbiano consolidato il gruppo.

Giovanni Di Lorenzo, ai microfoni Dazn, ha dichiarato: “Stiamo seguendo al 100% Spalletti, lavoriamo bene, è un tecnico esperto, noi proviamo a portare sul campo quello che ci chiede. Siamo una squadra forte, ogni domenica dobbiamo dimostrarlo in campo. Oggi non era facile, il Genoa veniva da una sconfitta pesante ed era la prima in casa davanti ai tifosi. C’era da sporcarsi le mani e l’abbiamo fatto”.

Matteo Politano, scrive sui social: “Una vittoria sofferta su un campo difficilissimo, arriviamo alla sosta a punteggio pieno!”.

E l’autore del gol vittoria, Andrea Petagna: “ Non vedevo l’ora di entrare. Nell’ultimo mese, da quando è iniziato il ritiro, ho avuto un piccolo infortunio. Da venti giorni stavo con la squadra. Sentivo però che questa settimana stavo meglio, me lo sentivo di segnare. Non pensavo di essere qui oggi, ci sono state tante vicende in questa settimana. Ma avevo voglia di dimostrare, so quanto valgo. L’anno scorso quando ho giocato ho sempre fatto bene, poi non mi hanno dato più la possibilità. Il mister ha detto che ci tiene a me, i compagni mi hanno detto che avrei segnato. Avevo tanta carica, ringrazio tutti i tifosi. Fabian e Ospina sono quelli che mi stanno sempre più vicino e devo ringraziarli. Siamo una grande squadra, l’anno scorso abbiamo avuto dei problemi, quest’anno con Spalletti faremo bene”.

E infine il Capitano che a trent’anni, finalmente viene acclamato dalla curva dei tifosi azzurri, su Instagram, ha scritto: “Vittoria di cuore e spirito di sacrificio… ma soprattutto vittoria da grande squadra”.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide