Seguici su
1606814839090918

In primo piano

24esima giornata: la Lazio vince all’Olimpico contro l’Inter, è crisi nera per Roma e Torino mentre in fondo alla classifica è lotta aperta

Vince la Juventus ma vince anche la Lazio all’Olimpico contro l’Inter, e i biancocelesti sono solo ad un punto dalla vetta; Roma e Toro perdono ancora, mentre per non retrocedere sarà sfida aperta tra Sampdoria e Genoa

Milan-Torino ha chiuso la 24esima giornata di Serie A; i rossoneri vincono grazie ad un gol di Rebic contro un Toro incapace di creare azioni e ormai a soli 5 punti di distanza dalla zona retrocessione. Nel Milan da sottolineare è il caso Musacchio, che dopo l’infortunio di Kjaer si rifiuta di entrare, evidenziando crepe evidenti nello spogliatoio della squadra di Pioli.

Sabato si sono giocati due match importantissimi in chiave salvezza: il Lecce in casa affronta la Spal e riesce a rimontare il vantaggio iniziale di Petagna grazie alle reti di Mancosu e Majer; a questo risultato risponde subito il Genoa di Nicola, che in casa del Bologna vince 3-0, con i felsinei rimasti in 9 nel finale dopo le espulsioni di Schouten e Denswil. La Sampdoria di Ranieri crolla in casa contro la Fiorentina (1-5), e la classifica vede oggi il Genoa ancora al terzultimo posto, ma a solo un punto dai doriani e a due dal Lecce: sarà una lotta salvezza apertissima.

E’ crisi nera per la Roma di Fonseca, alla terza sconfitta di fila in campionato. Contro l’Atalanta allo stadio Atleti Azzurri la partita sembrava essersi messa bene per i giallorossi, finalmente capaci di esprimere il loro gioco. Nel finale di primo tempo la Roma passa in vantaggio con Dzeko, ma nella seconda frazione bastano cinque minuti alla dea per evidenziare tutte le fragilità degli avversari; Palomino prima e poi un eurogol di Pasalic ribaltano completamente la partita, e gettano ormai ombre su una squadra con due punti in meno rispetto alla scorsa stagione e su un progetto tecnico ancora una volta forse fallimentare.

Pareggio a reti bianche tra Udinese e Verona, mentre il Parma vince di misura a Sassuolo (0-1). La Juventus all’Allianz Stadium soffre contro il Brescia di Diego Lopez fino all’espulsione di Ayè al 37’; un minuto più tardi segna Dybala su punizione, con Cuadrado che nel secondo tempo chiude il match. Sarri torna a vincere dopo tempo, ma sicuramente la prestazione dei bianconeri non è stata esaltante.

La sfida dell’Olimpico di domenica sera tra Lazio e Inter è stata la più bella della giornata; i biancocelesti colpiscono la traversa con Milinkovic-Savic e giocano bene per tutto il primo tempo, ma al 44’ Ashley Young approfitta di una palla vagante in area di rigore e segna il suo primo gol in Serie A, portando in vantaggio l’Inter. La reazione degli uomini di Simone Inzaghi non si fa attendere; al 50’ De Vrij atterra Immobile, il direttore di gara concede il penalty (questo è il sedicesimo rigore in campionato per i biancocelesti). Immobile è freddissimo dal dischetto, e al 69’ è Milinkovic a segnare l’ennesimo gol decisivo e a firmare la rimonta.

La Lazio è al secondo posto con due punti di vantaggio sui nerazzurri e a una sola distanza dalla Juventus; sarà lotta fino all’ultima giornata?

Massimiliano Pucino

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide