Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Gattuso: “Sembra che domani giochiamo con gli scappati di casa mentre è un girone difficile da passare”

In conferenza stampa Mertens seguito da Gattuso per presentare la prima sfida Europa League contro l’Az Alkmaar

C’è timore, preoccupazione, come quando si va fuori, ma il calcio è un’azienda e sta perdendo tanto”: così Rino Gattuso che ritorna a parlare in conferenza stampa preceduto da Dries Mertens che risponde a qualche domanda sulla sua condizione fisica e sulla posizione in campo nel nuovo modulo dopo aver detto che gioca in un gruppo che ha fame di vincere: “Adesso si crea spazio dietro e posso toccare molte palle”.

Una breve presentazione sulla gara di domani per cedere il timone a mister Gattuso  che ha risposto subito alla domanda del giorno: turnover sì o no? “Io penso che 3 o 4 giocatori cambieranno: bisogna fare scelte giuste e cambiare 9/10 giocatori non va”.  Ma ci può essere un problema di abbondanza? “Questo non è un problema: speriamo che il Covid non intralci oltre, ma abbiamo gare ogni tre giorni e quindi il campo deve parlare”.  Quando rientrerà Insigne e nei prossimi giorni Zielinski ed Elmas?  “Spero sempre di avere difficoltà nel dover scegliere. Comunque Insigne sta bene ma ha bisogno di minuti nelle gambe. Zielinski ed Elmas dopo 21 giorni sono ancora positivi: vedremo”.

Inizia domani una competizione che dà fastidio,  serve per il turnover, oppure è un obiettivo? “Sicuramente è un obiettivo: giocare in Europa è importante per tutti noi:  sembra che domani giochiamo con gli scappati di casa mentre è un girone difficile da passare. L’AZ l’anno scorso era al vertice con l’Ajax, ha dato via un solo giocatore, hanno problemi di Covid ma mancherà solo 1 giocatore titolare in attacco. Dovremo esprimerci al massimo per passare!”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide